Related Posts with Thumbnails

❤Cerca nel mio blog

venerdì 12 marzo 2010

13

SALAME VICHINGO...

Eh...si!....Grazie a Sabrine D'Aubergine ritorno indietro nel tempo di almeno 25/26 anni.Ricordo i momenti(tanti pomeriggi) passati in compagnia di questo libro-ricette che all'epoca,non mi sembrava proprio un libro di ricette ma..un giornaletto di fumetti della Walt Disney.....ma quanto sono stata a giocare a fare la maestra e a dare il voto (bello/brutto) ai disegni del libro..come se li avesse disegnati un mio immaginario alunno!!...provo nostalgia,tenerezza,dolcezza,delizia,simpatia...non lo so dire.....nel vedere quella calligrafia  sulle pagine del manuale...la mia innocenza da bambina,la mia spensieratezza,i miei sorrisi e la tanta voglia di giocare.....che ogni bambino ha!!!!
Guardate la foto che piu' mi piaceva da piccola(lo ricordo ancora!)
...Il buongiorno si vede dal mattino!....gia' da allora sentivo il coinvolgimento e il calore che si prova a stare seduti a tavola con la propria famiglia(a parte la famiglia d'origine....io intendo quella che ho costruito col mio amore)difatti adoro preparare pranzo e cena per i miei tesori(anche se alcune volte i piatti non vengono proprio come vorrei!!!hhhiii)
....Allora!...forse....mi sono dilungata un po troppo!non vorrei scocciarvi.....passo alla ricetta che piu' mi fa ritornare alla mia infanzia...forse  piu' all'adolescenza(periodo in cui mi piaceva inguacchiare in cucina(sotto l'occhio vigile di mia mamma...attenta che non sporcassi dappertutto!!!)
vi presento Il salame vichingo.

Ecco la ricetta cosi' com'e' sul manuale:

Ora piu' che mai i Vichinghi sono presi dalla smania dei grandi viaggi.Via mare,naturalmente,anche per fare bella mostra delle loro famose navi carenate.Anzi,proprio a proposito di queste ultime,aggiungeremo una particolarita' poco nota e curiosa:una sola vela,quadrata e rossa,s'innalzava sulla nave.Sulle fiancate esterne dello scafo gl' irrequieti "guerrieri del nord" appendevano i loro scudi a colori alternati: uno scudo giallo,uno scudo nero,uno scudo giallo e cosi' via.Ridendo e scherzando i Vichinghi giunsero a saccheggiare nell' 836 Londra, nell' 845 Parigi e Amburgo!E son stati questi scudi a ispirare la ricetta di questo salame!

Che cosa occorre:2 tuorli;2 cucchiai di zucchero;gr 150 di burro;2 cucchiai di cacao amaro;un bicchierino di curaçao;gr 200 di biscotti secchi.

Come si procede:sbattete insieme i tuorli e lo zucchero finche' la crema si gonfia.
Fate sciogliere il burro a bagnomaria e,unitelo ai tuorli con lo zucchero,il cacao e il curaçao,mescolando alla perfezione.Tagliuzzate i biscotti a pezzetti piccolissimi,che unirete alla crema.Mescolata finale.
Versate il tutto in una carta oleata, dando al dolce la forma di un salame, e chiudete le estremita'.
Mettete il "salame"in frigorifero e toglietelo solo quando si sara' indurito:allora togliete la carta e....affettate!
Accorgimento n^10: 
Burro-per ammorbidire o sciogliere il burro,conviene usare il sistema "bagnomaria":e' inoltre buona norma,per non far troppa fatica a sbatterlo con la farina,toglierlo dal frigorifero un paio d'ore prima di usarlo.

A questo dolce vorrei aggiungere un episodio simpatico che mi ero del tutto dimenticata ma che grazie a Sabrine mi e' ritornato in mente..e per questo la ringrazio!
Avevo all'incirca dodici anni e preparai,un pomeriggio,questo salame vichingo in presenza di un mio cuginetto(all'epoca aveva 4/5 anni)e della mia mamma sempre vigile!!!!.Preparammo il tutto e quando fu l'ora di affettare il "salame"vidi  Francesco che prende un bel paninazzo e dopo averlo fatto tagliare da mia mamma(io  stavo a guardare)prese le fettine di "salame" e le mise nel panino dicendo"io ne voglio almeno 5 fette da mettere dentro il panino se no non sento il gusto del salame!!!".....Che ridere!!!!e che "fatica"spiegare che non era il salame "salume"!!!!devo raccontarlo a Francesco!!!!

Bene!...devo ricordare che il mio manuale e' proprio dell'edizione del 1970..ho fatto una foto per dimostrarlo "con orgoglio" ma purtroppo e' uscita sfocata...vedete!
..E' anche un po' malconcio..guardate

..Tutto scocciato..ma leggibile!!



Con questa ricetta partecipo alla raccolta

13 commenti:

  1. anch'io ho provato le stesse sensazioni! quanto erano belli i disegni! buonissimo il tuo salame, in fondo anche nel panino, perché no?.....
    Francesca

    RispondiElimina
  2. anche tu stesse sensazioni ;;) che tenerezza ;))
    ...anche nel panino -o in fondo...sempre salame e' :)) ....ciao

    RispondiElimina
  3. che bello quel libro cara...
    sai che credo di averlo visto quando avevo dieci anni nella biblioteca del mio paese? quasi quasi torno a cercarlo! grazie cara... che ricordi dolci, questo dessert... pensa che mio marito ogni tanto me lo chiede, perchè...a furia di proporgli dolci mai fatti prima (noi donne ci annoiamo a fare sempre gli stessi) finisce che gli mancano un pò quelli più tradizionali! brava, cara!!


    p.s. inutile dirlo... che tu abbia voluto mettere nel tuo superblog una fotina della mia torta simil-cameo mi fa sentire... ;;) onoratissima!!

    RispondiElimina
  4. come ti ho detto su alf io non conoscevo questo ricettario e neanche riesco a trovarlo in giro, almeno qui a parma!
    sai che il salame di cioccolato è il mio dolce preferito? mamma che voglia mi hai fatto venire!!!!

    RispondiElimina
  5. Caspiterina... persino una foto-ricetta! Brava Clavirste (io spero di averlo scritto bene questo tuo nome tanto "esotico"), molto carino questo tuo post! Pieno di ricordi e soprattutto con tutto lo spazio che merita la nostra cara Nonna Papera. Grazie. Io penso che trascrivendo pari pari queste ricette stiamo facendo un regalo non solo a noi stessi - ex-bambini che il Manuale lo hanno avuto e "praticato" allora - ma anche a tutti quegli appassionati che non riescono a reperirlo (e credimi: sono tanti!).
    Possiamo sperare in un bis? Non di salame al cioccolato (anche se lo farei molto volentieri), ma con un'altra ricetta!
    A presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  6. Scusa, una piccola nota tecnica: avrei bisogno che il titolo del post fosse quello della ricetta: magari puoi mettere "dal Manuale di Nonna Papera" tra parentesi? Grazie!

    Sabrine

    RispondiElimina
  7. spero di aver capito bene!...se sbaglio correggimi...ok?
    ...sicuramente provero' a fare un'altra ricettina...magari facendola scegliere alla mia piciulina ;)) !!!!...alla prossima!!!!

    RispondiElimina
  8. ammzzaaaaaaaaaaaa.............. che fameeeeee e che bello!! Ma complimentisssssssssimi!! Molto moltissimo miao :-))

    RispondiElimina
  9. x lareggiadeigatti
    e allora prova a fare proprio il salame vichingo!...gli faresti una bella sorpresa!! ;))
    Sono contenta che ti senta onorata per la tua golosissima foto messa sul mio blog...mi ha fatto piacere che tu me l'abbia permesso!!!!! :x ..bacibaciotti

    x dauly:
    allora puoi farlo anche se il mal di schiena ti tortura....il salame e'(come tu saprai)velocissimo da fare e velocissimo da mangiare!!!
    =)) baciotti anche a te...

    x miciovolante:
    grazie per i complimenti!!!sei carinissima!!!! miaooooooo anche da parte mia!!!;)

    RispondiElimina
  10. Bello questo salame e con il curacao chissà che sapore!!
    Brava Cla!!

    RispondiElimina
  11. che figata! io ho tutti i manuali delle giovani marmotte ma quello di nonna papera no! lo voglio anch'io!!!
    complimenti per la ricetta e per la presentazione!

    RispondiElimina
  12. sono capitata qui per caso, cercavo la ricetta che facevo da bambina, ma non ho trovato nè quella nè il mio vecchio manuale di nonna papera...e quindi...eccomi qui!!
    complimenti per il tuo blog, molto carino e molto utile!

    RispondiElimina
  13. grazie...sei stata gentilissima per aver lasciato un commenino!!!a presto!!!

    RispondiElimina

Se vuoi lasciare un commento, fai pure..mi farebbe piacere conoscere la tua opinione.Grazie

❤Il mio banner, se vuoi prendilo! Se prelevi il mio io prelevo il tuo..fammi sapere!!