Related Posts with Thumbnails

❤Cerca nel mio blog

martedì 12 aprile 2011

17

✿Pitta calabrese✿

La pitta calabrese



Preparata tutto l'anno ma in particolar modo il giorno di Pasquetta....come di consueto parecchie persone passano il giorno di pasquetta fuori porta...a godersi le bellissime giornate che solitamente ci allietano nel periodo di questa bellissima festa....chi decide di fare un bel pic nic su di un prato verde...chi decide di visitare una bella citta' d'arte e chi decide di spaparanzarsi sulla riva del mare a prendere il sole...tutti fuori a trascorrere il giorno di Pasquetta....

...Nel mio paese, oltre che una bella frittatona di cipolla  o di patate, si usa preparare la pitta...buona da mangiare calda (se si sta a casa) ma piu' buona se mangiata fredda (per questo adatta al un pic nic).

E ora vi spiego come si fa:

250 gr di farina manitoba (io ho usato quella della Molino Chiavazza)
250 gr di farina tipo 00 (sempre Molino Chiavazza)
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino raso di zucchero
sale (q.b.)
acqua (quantita' necessaria per poter impastare le farine).

Per il ripieno:
4 cipolle rosse di Tropea :D
200 gr di pomodori tagliati a cubettini
provola filante (quantita' a vostro piacimento)
150 gr di olive verdi snocciolate
origano
capperi
olio evo e sale

Preparo la pasta della pitta sciogliendo, con dell'acqua... in una ciotola, il lievito...aggiungo due pugnetti della farina e lo zucchero.....mescolo e metto da parte per circa mezz'oretta.
Passato il tempo verso sulla spianatoia la farina rimasta con il sale (io mi regolo ad occhio)....formo un incavo e al centro metto l'impasto lievitato...dell'acqua...giusto quella che serve per poter impastare una palla liscia (come quella della pizza per intenderci meglio). Mettere la palla a lievitare per circa 2 ore.
                                       DOPO DUE ORE DI LIEVITAZIONE
Preparare le cipolle sbucciandole e facendole stufare per una decina di minuti con un cucchiaio d'olio ....se necessario aggiungere poca acqua....salare e mettere da parte.

Dividere la pasta lievitata in due parti e con una foderare una teglia di circa 32 cm di diametro....distribuire sul fondo, i pomodori a cubetti, le cipolle,le olive tagliuzzate,i capperini, la provola filante ....salare, cospargere con origano.....e un filino d'olio.

Coprire con l'altro pezzo di pasta dopo averlo steso con un mattarello...sigillare i bordi e punzecchiare la pasta con una forchetta...

...Emulsionare un po' d'olio con dell'acqua (in parti uguali) e poco sale....e spennellare la superfice della pitta...
..cuocere in forno gia' caldo a 200 °c finche' non diventa colorita (circa una 15na di minuti).


Con questa ricetta partecipo al contest organizzato da Molino Chiavazza
direttamente dal blog "La Cultura del Frumento"

e alla raccolta di ricette pasquali sempre organizzato dalla Molino Chiavazza...che trovate sempre sul blog
"La Cultura del Frumento"




17 commenti:

  1. buonissima da noi si fa la "pizza chiena" che è molto simile alla tua pitta

    RispondiElimina
  2. Buona, io la faccio nel forno a legna...buona giornata, ciao.

    RispondiElimina
  3. :P buonissima ,non l'ho mai assaggiata da fare :P
    bravissima :X Anna

    RispondiElimina
  4. Deve essere davvero ottima per la scampagnata di pasquetta mi segno la ricetta per farla!!!Un bacione!!!

    RispondiElimina
  5. Anna!! Mi vuoi far svenire dalla fame stamattina?
    Buona!!! E come ti è venuta bella!! Nemmeno a dirti che ti ho copiato la ricetta, la devo provare!!! Bravissima stellina!!
    Un bacione Maria Luisa

    RispondiElimina
  6. Che bontà!!!...poi io adoro la cipolla rossa di tropea, mi piace tantissimo anche cruda ad insalata ;)

    RispondiElimina
  7. Quante delizie..complimenti, ho un premio per te ti aspetto sul mio blog, a presto

    RispondiElimina
  8. Veramente deliziosa!!!

    Complimenti

    RispondiElimina
  9. Ricetta davvero invitante, dev'essere un piatto delizioso. complimenti.

    RispondiElimina
  10. Ogni volta che vedo la pitta in qualche blog sono qui che sbavo, perchè mio marito non mangia le cipolle, perchè??????????? Ho provato a cercare ricette senza cipolle ma non ne ho trovate! E invece la pitta di patate la conosci? baci

    RispondiElimina
  11. stellina....ti rispondo anche qui....
    ecco la mia pitta....
    http://album.alfemminile.com/album/see_609995_41/Le-mie-pietanze.html
    poteva mancare nel mio ricettario???...comunque al posto della cipolla puoi mettere le acciughe spezzettate....viene buona ugualmente...prova cosi mi saprai dire!!!;

    RispondiElimina
  12. non consocevo questa preparazione tipica ma mi piace molto il mix di ingredienti :-)

    RispondiElimina
  13. Günther*** provala e' ottima.....c'e' chi aggiunge pure le alici salate sott'olio....ancora piu' buona e saporita!!! ;)

    RispondiElimina
  14. Dev'essere buonissima..e poi fà tanto Pasqua..

    RispondiElimina
  15. Che ghiotta che deve essere questa pitta, non la conoscevo, bravissima, a presto..

    RispondiElimina
  16. Mamma che bontà!!!
    Complimentissimi!
    E non voglio pensare a cosa possa essere cotta in un forno a legna!!! (questa è per Max!!!)

    A presto!
    Elisa

    PS: Nella tua buchetta delle e-mail c'è la tua Ricetta della Porta Accanto che ti aspetta! ^___*

    RispondiElimina
  17. ...massaia Canterina*** allora vado!!!! son curiosa!!! :)

    RispondiElimina

Se vuoi lasciare un commento, fai pure..mi farebbe piacere conoscere la tua opinione.Grazie

❤Il mio banner, se vuoi prendilo! Se prelevi il mio io prelevo il tuo..fammi sapere!!